Da quattro generazioni un patrimonio storico e culturale tra i punti di forza di Milano

Da 121 anni scandisce il tempo della vita meneghina, custodendo gelosamente quei segreti dell’arte orologiaia che la famiglia Sangalli tramanda da quattro generazioni.
A pochi passi dal Duomo, quella di Giuliano Sangalli, coadiuvato nella conduzione dai figli Andrea e Davide, è una dichiarazione d’amore al proprio lavoro, svelato con professionalità di respiro internazionale e pe questo riconosciuto dagli acquirenti locali e da clienti d’élite (tra loro anche il maestro Arturo Toscanini, cardinali e arcivescovi), e confermato dalle istituzioni – perché parte integrante della città e delle sue tradizioni – con l’onorificenza di ‘Negozio storico’ nel 2005 e, l’anno successivo, con il titolo di ‘Bottega storica’, conferito dal Comune di Milano. Varcando la soglia dell’esercizio in via Bergamini 7 si vive un’esperienza immersiva tra memoria e modernità, si attraversa un ponte che unisce passato e futuro accolti dagli arredi originali che ospitano la bellezza mai dimenticata delle pendole da parete, dei particolarissimi cucù, fino ai macchinari d’avanguardia dei modelli da polso più attuali, insieme alle attrezzature di una volta.

Ma alla sincronia dei battiti, che sembra confermare che ogni oggetto abbia un’anima, fa da contraltare il gioco di seduzione di una gioielleria luxury fatta con il cuore e con le mani da esperti artigiani capaci di maneggiare la materia oltre il possibile.
Sangalli dal 1900 è un vero e proprio tempio del lusso che ha fatto propri i codici di raffinatezza ed eleganza legati dal filo rosso dell’eccellenza, di cui è testimone.

Sangalli 1900 partecipa a Milanodoro dal 12 al 15 novembre 2021, scopri gli appuntamenti qui.

testo a cura di Preziosa Magazine