Idee raccontate sapientemente dalla materia

È un laboratorio orafo dove la materia racconta storie per il piacere di dire quello che le parole potrebbe vestire di banalità. Qui il tempo scorre lento per cogliere i dettagli, gli accenti, le pause, i corsivi di un dire fatto di simmetrie diverse, se non nuove. C’è arte e filosofia insieme in ogni pezzo, un binomio che già a prima vista appare affatto impossibile.

Terra

Dal talismano, all’orecchino passando per il gioiello da tavolo ogni creazione è la testimonianza di un momento vissuto, sognato o desiderato, come l’anello intitolato “mettete dei fiori nei vostri cannoni”, un complicato incastro di elementi riconvertito in una dimensione onirica per regalare una parentesi di pace, o “la spilla della nonna”, una gabbia dorata in cui un aereo da combattimento ‘cova’ uova preziose  a guisa di bombe, uno scenario che si colora di ironia riportando sul fondo dell’oggetto la tenerezza di Tweety e della sua nonnina.

Memorie di un alieno

In questo luogo di via M.D’Oggiono, aleggiano idee, forme e pensieri in cui è leggibile una notevole sensibilità, una coscienza che indaga le diverse traiettorie dello scorrere della vita.

Picciali partecipa a Milanodoro con una mostra presso lo spazio espositivo dell’Archivio Negroni il 13 eil 14 novembre. Scopri l’appuntamento qui

https://www.marcopicciali.it/index

testo a cura di Preziosa Magazine